il Programmatore
Sport, Cinema, Tecnologia, News

il Programmatore » News » 2016 » Il Milan ai cinesi

Il Milan ai cinesi

Il Milan ai cinesi
È ufficiale: il Milan è stato ceduto ai cinesi del gruppo Sino-Europe Investment Management Changxing. Si tratta di una nuova cordata orientale guidata da Han Li e Yonghong Li che avrebbe ormai firmato per l'acquisizione del 99% del club di Milano.

Dopo 30 anni di storia, Silvio Berlusconi è stato costretto a cedere quello che fu il club più titolato al mondo, oggi devastato dai debiti e reduce da un malandato settimo posto in Campionato.

Personalmente, auguro un grosso in bocca al lupo ai cugini rossoneri che in questi anni mi hanno fatto a tratti più pena della mia Inter. La Milano calcistica deve assolutamente tornare ai livelli che le compete.
Trovo incredibile che le due squadre più importanti di Milano, storicamente nelle mani di grandi imprenditori italiani quali Massimo Moratti e Silvio Berlusconi, siano ora in mano cinese.
Vuol dire che nessun imprenditore italiano è stato all'altezza di portare avanti la tradizione di queste due squadre leggendarie. Nessuno all'altezza di un investimento di tale portata che, seppur essendo le due squadre sommerse dai debiti e seppur essendo il calcio un business molto poco remunerativo, avrebbe garantito un enorme livello di visibilità, oggi più che mai importantissima.
Sicuramente, un segnale di cui in Parlamento dovranno prendere nota. O forse per loro è tutto normale?